SEDE: Biella, Viale Macallè 21
CONTATTACI: +39 015 405141
SEGUICI SUI SOCIAL:
Top

Unione e lavoro

Prima Squadra sconfitta in trasferta dalla Fulgor Valdengo.

È il momento di restare uniti. Vale più di ogni parola, di qualsiasi analisi tattica o tecnica sulla prestazione in campo o di tematiche fuori dal rettangolo verde. Uniti. Più di riflessioni e di mea culpa, responsabilità ovvie dopo tre sconfitte incassate una in fila all’altra. Tre ko senza realizzare una rete, nemmeno un sigillo: quel marchio aveva caratterizzato l’altalena stagionale (e più che positiva) della Prima Squadra fino al 2-2 con Baveno in casa il 19 gennaio. La Biellese, anche sconfitta, aveva sempre firmato almeno un gol a tabellino. Aveva lasciato un segno.

Non è successo con Borgovercelli fuori e Pont Donnaz tra le mura amiche, è mancato anche ieri pomeriggio a Valdengo nel derby più sentito del campionato: ha vinto la Fulgor 2 a 0, reti di Piccirilly e Mattia Maiello, vendicando in parte i ko del girone di andata (doppio in Coppa Italia). Nelle ultime settimane qualcosa è mancato, si è improvvisamente scucito dalla maglia bianconera. Più di qualsiasi parola conta ora il lavoro, oggi più che mai. Unione e lavoro, tanto, con sguardo serio e rivolto subito al prossimo impegno. Più di ogni parola cruda, giusta, giustificabile, di pancia o ragionata che sia. Lavoro.

Forza, Biella!