SEDE: Biella, Viale Macallè 21
SEGUICI SUI SOCIAL:
Top

Prima firma a centrocampo: Angelo Panatti è bianconero

ASD La Biellese è lieta di comunicare di aver sottoscritto un accordo con l’atleta Angelo Panatti per la stagione sportiva 2021/2022. Centrocampista, nato il 27 maggio 1997 a Erba (CO), Angelo cresce per nove anni nel Settore Giovanile dell’Inter fino a raggiungere la formazione Primavera. Dopo aver fatto esperienza con l’Under 19 dello Spezia e della Spal, nell’estate del 2016 passa alla Pro Sesto in Serie D e nelle stagioni successive mantiene la categoria giocando con le maglie dell’Inveruno, del Borgosesia e del Sondrio. Durante la pandemia ha scelto di trasferirsi vicino a casa, nel campionato di Eccellenza, firmando per la Pontelambrese.

Queste le sue dichiarazioni da giocatore bianconero: «Sono contento della scelta che ho fatto. Biella mi ha già colpito, in Eccellenza ci sono poche strutture del calibro della Biellese. Ho parlato con il Presidente Rossetto e il Direttore Sportivo Turetta e non vedo l’ora di incominciare questa nuova avventura. Sono contento di aver firmato per una piazza importante e sostenuta da una tifoseria storica, sopra di almeno due categorie rispetto alla media. Obiettivi? Vincere, voglio farlo con questa maglia, per me e per la Società che merita sicuramente un campionato diverso. Peccato aver solo sfiorato la Serie D la scorsa stagione, di sicuro ci riproveremo quest’anno. Ho sentito anche Mister Rizzo: non lo conosco personalmente e mi ha fatto una buonissima impressione. Abbiamo le stesse idee di calcio e questo è già un ottimo punto di partenza».

Il Direttore Sportivo Tiziano Turetta dichiara: «Panatti è il primo nuovo tassello della stagione 2021/2022, un giocatore che abbiamo seguito con attenzione e voluto fortemente. È un ragazzo in gamba, tecnicamente di qualità e con un buon livello di esperienza costruito in tanti anni di Settore Giovanile all’Inter e in altre piazze rinomate come Spezia e Spal. Può ricoprire più ruoli in mezzo al campo, ha il vizio del gol e un percentuale di assist sopra la media. È un ragazzo per bene, che conosce la categoria pur avendo giocato per diversi anni in campionati superiori; è molto attivo e attento all’obiettivo che vuole perseguire. Angelo ha fame di risultati e di Biellese».