SEDE: Biella, Viale Macallè 21
CONTATTACI: +39 015 405141
SEGUICI SUI SOCIAL:
Top

Mazzucco: «Leggiamo meglio i momenti in campo. Qui ho trovato storia e ambizione»

L’ex PDHA: «Calendario in salita, noi dobbiamo ancora rodarci».

«Ho voluto fortemente indossare questa maglia perché La Biellese è una piazza storica con un progetto ambizioso». Luca Mazzucco racconta al sito ufficiale del Club le sue emozioni da nuovo giocatore bianconero: «Mi sto trovando molto bene, la Società ha messo insieme una rosa competitiva, un ottimo staff e strutture validissime».

In arrivo dal Pont Donnaz, che la scorsa stagione ha timbrato la promozione in Serie D, Luca è elemento centrale al nuovo progetto diretto da Mister Rizzo: «Mi considero un giocatore polivalente che può ricoprire più ruoli in campo. Principalmente gioco da centrocampista con maggiori caratteristiche di interdizione e di buona lettura tattica». Luca è un giocatore esperto, leader e trascinatore del gruppo.

Biella arriva da una settimana di alta marea. Di burrasca. Il campionato dei lanieri è stato segnato da una doppia sconfitta, prima in casa contro lo Stresa, poi mercoledì in trasferta a Romentino contro l’RG Ticino: «Il calendario ci ha contrapposto subito squadre di alto livello che possono disporre di grandi valori all’interno del rettangolo verde, ma penso che sia importante non sottovalutare anche tutte le altre squadre del nostro girone». Al netto delle qualità tecniche dell’organico, la squadra di Rizzo è un cantiere ancora apertissimo: «Dobbiamo rodarci un po’ e leggere meglio le situazioni tattiche all’interno della partita, questo per trovare nel più breve tempo possibile soluzioni che possano mettere in difficoltà i nostri avversari. Stiamo giocando ogni 3-4 giorni visti i molti turni infrasettimanali e la Coppa Italia». Altro spunto di analisi che non va sottovalutato: i minuti che alzano il livello della stanchezza.

Domenica al “Pozzo” arriva la Fulgor Ronco Valdengo per il primo derby della stagione: «Forse il peggiore tra gli avversari perché è ancora a quota zero punti in classifica. Verrà a giocare con coltello tra i denti e l’obiettivo di fare punti». Ma la Biellese non si farà certamente trovare impreparata: «Stiamo lavorando sulla partita nei minimi dettagli, cercando di correggere ciò che non ha funzionato fin qui. Dovremo essere perfetti in ogni particolare dal primo al novantacinquesimo minuto». Luca per il momento è fermo ai box e prepara il rientro: «Spero che l’infortunio mi tenga fermo ancora per poco tempo; desidero fortemente tornare al più presto in campo per lottare insieme ai miei compagni».