SEDE: Biella, Viale Macallè 21
CONTATTACI: +39 015 405141
SEGUICI SUI SOCIAL:
Top

Lo Stresa passa al Pozzo

Doppio vantaggio per i biancoazzurri, prestazione opaca per i ragazzi di Rizzo. Calendario già fitto: mercoledì Biella in trasferta contro l’RG Ticino, domenica la Fulgor in casa.

Poche ore per dimenticare la sconfitta contro lo Stresa. Ieri al “Pozzo” è arrivato il primo stop in campionato per La Biellese, sotto di due reti al novantesimo contro una delle formazioni più quotate del Girone A. Il calendario fitto aiuta a superare il momento ma servirà la massima concentrazione, come chiedeva Mister Rizzo alla vigilia della sfida della seconda giornata di campionato e continua a pretendere dal gruppo: mercoledì sera si torna in campo, in trasferta a Romentino.

Ieri il ko è maturato nei primi quarantacinque minuti, con gli ospiti in vantaggio al 36′ con Zenga e avanti 2-0 nove minuti più tardi con Bonura. Sfida più equilibrata nella ripresa, comunque poco produttiva per i bianconeri. Bisogna voltare pagina, subito, la settimana da poco iniziata si presenta densa di appuntamenti: mercoledì la sfida contro l’RG Ticino (con Stresa, Baveno e Venaria a punteggio pieno in classifica dopo due turni), domenica in casa il derby contro la Fulgor Valdengo. Oggi giornata di riposo, domani la ripresa delle attività con una seduta di allenamento in programma alle ore 18.

Biellese così in campo ieri contro lo Stresa: Vero, Bocca (Agnesina dall’8′ st), Affinito, Gila, Fiore, Muzzolon (Vilardi dall’8′ st), Facchetti (Naamad dal 17′ st), Cestagalli (Giunta dal 1′ st), Menabò, Kambo (Latta Jack dal 23′ st), Artiglia. A disposizione: Rainero, Sessa, Iannacone, Andreotti.