SEDE: Biella, Viale Macallè 21
CONTATTACI: +39 015 8497749
SEGUICI SUI SOCIAL:
Top

Latta-Artiglia, Biella power! Sogno promozione: entusiasmante testa a testa

Sul sintetico di Corso 53^ Fanteria si ferma anche il Dufour Varallo: 3-0, doppietta di Latta e punto esclamativo di Artiglia. Tornano i tifosi sugli spalti

Tre gol, quarto successo consecutivo e quarta partita senza subire reti. Sono 25 in totale i gol realizzati dalla Biellese in nove turni di campionato, uno in meno dell’RG Ticino, diretto avversario nella lotta alla promozione di categoria in Serie D. I giochi sono ancora tutti aperti: nel weekend Agnesina e compagni hanno conquistato bottino pieno in casa contro il Dufour Varallo (doppietta di Latta e punto esclamativo di Artiglia), la Ro.Ce. ha strappato invece in rimonta (3-3) un punto sul campo dell’Aygreville e ora comanda il Girone A con una sola lunghezza di vantaggio sui lanieri. Nella corsa al sogno c’è anche il Borgovercelli, prossimo avversario dei verdegranata nel turno che vedrà Biella a riposo, in attesa dello sprint finale del 20 giugno a Trino.

La cronaca

Spinta dalle sue ali, Bonura e Artiglia, e abbracciata finalmente dal calore dei suoi tifosi (un centinaio presenti sugli spalti di Corso 53^ Fanteria), la Biellese decolla senza alcuna difficoltà e dopo 18 minuti mette il muso avanti: lancio di Schettino, Latta intercetta in profondità, attende il difensore, lo salta con un preciso pallonetto e dal limite dell’area infilza Cairola. Poco dopo arriva per Biella un’altra ghiotta occasione dai piedi di Bonura, su contropiede orchestrato da Menabò, ma Bullano alza la diga e l’occasione sfuma. Bonura non demorde e ci riprova su cross di Artiglia, con un piatto destro indirizzato all’angolino: Bruno ci mette una pezza e salva i suoi. A un passo dall’intervallo, il Varallo perde per cartellino rosso il suo portiere (espulso per proteste). Gli avversari vanno in tilt: sul finale della prima frazione la Biellese ne approfitta e timbra il 2-0 ancora con Latta: bello, nell’occasione, il triangolo impostato con Artiglia. Nella ripresa l’inerzia non cambia. I bianconeri gestiscono l’incontro forti anche dell’uomo in più (ma il divario tecnico è stato comunque netto fin di primi respiri del match) e accarezzano il terzo sigillo con Antonino Bonura: conclusione da fuori. Il Dufuor mette a verbale la sua prima occasione del pomeriggio, ma Nico Vero non si fa sorprendere e devia il tiro di Rovei in calcio d’angolo. Piccolo sussulto, poi ancora Biellese: punizione di Agnesina, deviata dalla barriera, preludio del 3-0 firmato Artiglia, servito da Bonura. Piatto destro di Edoardo e terzo gol del weekend. Biella non spegne il motore, anzi, anche con il risultato in cassaforte si inventa un nuovo obiettivo: mandare in porta per il poker Simone Menabò. Simo lo sfiora di testa, su cross di Di Sparti, ma non centra lo specchio. Al novantesimo è festa: il Ticino si è fermato nella tana dell’Aygreville, il sogno è ancora lì, a portata di mano.

Il tabellino

La Biellese-Dufour Varallo 3-0
Marcatori: Latta (B) al 18′ pt, Latta (B) al 49′ pt, Artiglia (V) al 24′ st.
La Biellese: Vero, Mazzucco (Sessa dal 31′ st), Facchetti (Bocca dal 27′ st), D. Gila (Bernaudo dal 13′ st), Schettino (Muzzolon dal 20′ st), Agnesina, Artiglia, Cervato, Menabò, Bonura, Latta (Di Sparti dal 13′ st).
A disposizione: B. Rainero, G. Gila, Ferrari, Naamad.
Allenatore: Rizzo.
Dufour Varallo: Cairola, Modena (Repossini dal 37′ pt), Mariani, Basabe (Diongue dal 19′ st), Bruno, Bullano (Tampellini dal 10′ st), Foresto, Rovei, Panariello (Carminati dal 45′ pt), Mangolini, Torelli.
A disposizione: Patrioli, Dedin, Vittone, Cattaneo, Sagliaschi.
Allenatore: Cesano.
Note: ammoniti Bonura (B), Foresto (V) e Mariani (V); espulso Cairola (V).