SEDE: Biella, Viale Macallè 21
CONTATTACI: +39 015 405141
SEGUICI SUI SOCIAL:
Top

Facchetti brilla: «Mi godo il momento, ma la testa è già alla prossima»

Doppietta e rigore, realizzato poi da Maikol Bottone. Davide Facchetti raccoglie i frutti del suo impegno dentro e fuori dal campo.

«Sono contento per l’opportunità e ringrazio il Mister per avermela concessa». Davide Facchetti è l’uomo in copertina della settimana bianconera. Studente a tempo pieno dal lunedì al venerdì, calciatore del weekend, in mezzo ore di allenamento con i compagni di squadra e lo staff di Mister Peritore. Nella sfida con Rivoli, domenica pomeriggio al “Pozzo”, è arrivata per lui la prima doppietta in Prima Squadra condita dall’azione che ha portato al calcio di rigore dell’1-0, concretizzato da Maikol Bottone.

Una giornata da incorniciare che profuma di stimolo per proseguire la stagione con la giusta carica d’entusiasmo: «Personalmente sono molto contento. Avevo già segnato questa stagione in trasferta, sul campo della Pianese, è il terzo gol in prima squadra».

Spettacolare la seconda rete, quella del definitivo 3-0, arrivata dalla distanza (25 metri circa, ndr) con un colpo solo apparentemente facile, d’istinto e ben calibrato: «Ho visto con la coda dell’occhio che il portiere era fuori dai pali e non ci ho pensato due volte, avevo in testa solo quello: il pallonetto».

Di rapina, invece, la marcatura a siglare il 2-0, nel primo tempo: «Dopo la deviazione del difensore la palla mi ha colpito in faccia, poi Mancuso l’ha calciata, è rimasta lì e sono andato ad attaccare. Il calcio di rigore? Stavo tirando e l’avversario mi ha preso la gamba da dietro in maniera plateale. Il penalty mi è sembrato giusto. Non mi capita spesso di essere protagonista e quindi mi sono goduto il momento, ma da martedì la concentrazione è tutta sulla prossima sfida di campionato. Contro Baveno domenica, in casa, vogliamo ripeterci».