SEDE: Biella, Viale Macallè 21
SEGUICI SUI SOCIAL:
Top

Artiglia: «Questo gruppo ha tanta voglia di vincere»

Prosegue la preparazione della Prima Squadra, Artiglia: «Siamo ancora un po’ pesanti, siamo in piena fase di rodaggio e ci manca lo sprint. Nel test con la Chiavazzese proveremo a fare un passo avanti»

La Biellese si prepara all’ultimo test dell’estate (questa sera contro la Chiavazzese) prima di debuttare in un match ufficiale, prima in Coppa Italia domenica contro il Venaria e poi il 12 settembre in campionato a Stresa. Sul sito ufficiale del Club, Edoardo Artiglia traccia un rapido e indicativo bilancio delle prime settimane di lavoro. Queste le sue parole.

SULLA PREPARAZIONE: «È iniziata con il piede giusto. Noi che abbiamo vissuto la scorsa stagione abbiamo ancora più voglia di vincere, ma questa stessa voglia di vincere l’ho vista negli occhi dei nuovi arrivati. Tutti si sono inseriti bene, nessuno escluso, in spogliatoio così come negli schemi che stiamo preparando insieme al Mister. Quest’anno diremo la nostra, ne sono convinto».

SUL SENSO DI APPARTENENZA: «È molto importante. Anche inconsciamente un giocatore che indossa la maglia della propria squadra, che scende in campo davanti alla propria gente e nella propria città cerca di dare qualcosa in più. Vogliamo portare sempre più tifosi sugli spalti, vogliamo che ci seguano in tanti. Con il nostro pubblico la partita è tutta un’altra cosa, la viviamo con una carica motivazionale diversa. L’anno scorso abbiamo riacceso l’orgoglio calcistico della città, lotteremo ogni partita affinché questa fiammella diventi un incendio».

SUI TEST DI QUESTE SETTIMANE: «Stiamo correndo parecchio, dal raduno a oggi abbiamo lavorato tanto per rimetterci in carreggiata. È normale ora affrontare qualche difficoltà, siamo solo all’inizio e dobbiamo ancora conoscerti bene. Il bilancio dei primi test è comunque sufficiente: abbiamo affrontato bene il Rivoli provando le prime dinamiche impostate dal Mister, non è andata bene con il Vigliano ma ci siamo ripresi nell’ultima uscita con il Chieri. Siamo ancora un po’ pesanti, siamo in piena fase di rodaggio e ci manca lo sprint. Nel test con la Chiavazzese proveremo a fare un passo avanti. Questi allenamenti sono importanti perché ci consentono di aggiungere minuti preziosi nelle gambe. Non manca molto all’esordio ufficiale, domenica c’è già la Coppa Italia e poi tra non molto l’inizio del campionato».

SULL’OBIETTIVO DELLA STAGIONE: «Dare il massimo, non so dove arriveremo a fine stagione ma faremo in modo di non avere rimpianti. Vogliamo ottenere il risultato migliore, siamo una buona squadra e ne siamo consapevoli, così come abbiamo chiaro il valore dei nostri avversari. Con tante partite a calendario sarà una scalata dura da affrontare, ma il percorso è lungo. Sarà importante iniziare con il piede giusto così come abbiamo iniziato questa preparazione. Quello che verrà verrà, l’importante è dare il meglio di noi stessi in ogni occasione. Se riusciremo a centrare questo obiettivo, ci toglieremo sicuramente ottime soddisfazioni».